GLI UTENTI REGISTRATI IN QUESTA PAGINA POTRANNO SCRIVERE ESPERIENZE E CARICARE FOTO

Decreto Comune di Sassello em. Peste Suina post 01-04-22

Regolamentazione delle attività all’aperto in zona infetta a seguito dell’approvazione con delibera della Giunta regionale del 1° aprile 2022 del Piano di controllo ed eradicazione della Peste Suina Africana.

(estratto dal Piano regionale di interventi urgenti per la gestione, il controllo e l’eradicazione della PS nei suini di allevamento e nella specie cinghiale - anno 2022)

 

Nel territorio di Sassello sono consentite le attività all’aperto quali:

 

- escursionismo,

- mountain biking,

- altre attività sportive outdoor

- pesca in acque interne

 

Fruibilità delle aree rurali boscate o prative: esclusivamente lungo i sentieri tracciati e nelle pertinenze degli edifici

 

Disposizioni di biosicurezza comuni a tutta la Zona Infetta:

 

- i cani vanno condotti sempre al guinzaglio, anche al di fuori delle aree protette

- è vietato campeggiare o bivaccare, salvo che in specifiche aree delimitate opportunamente regolamentate.

- al termine delle attività all’aria aperta è obbligatorio il cambio delle calzature, che andranno riposte in un robusto sacchetto di plastica al fine di evitare ogni contaminazione. Al rientro a casa le calzature dovranno essere spazzolate, lavate con acqua calda e sapone e disinfettate con soluzione al 2-3% di ipoclorito di sodio (varichina)

- disinfettare le ruote delle biciclette con soluzione al 2-3% di ipoclorito di sodio (varichina)

- lavare gli indumenti utilizzati durante l’attività

- è vietato abbandonare nell’ambiente residui di alimenti ed è obbligatorio lo smaltimento dei rifiuti all’interno di appositi contenitori chiusi

- gli automezzi privati utilizzati per avvicinarsi al luogo di pratica dell’attività devono essere parcheggiati esclusivamente in prossimità di strade asfaltate

- la fruizione dei corsi d’acqua o dei bacini da parte di pescasportivi singoli è consentita solo durante l’attività di pesca o durante la semina di fauna ittica; in occasione di gare e raduni i campi gara possono essere predisposti e seminati dagli organizzatori, che sono tenuti ad effettuare briefing e premiazioni in prossimità di strade asfaltate.

 

 

 

In tutta la Zona Infetta è sempre consentito il transito su percorsi turistico-escursionistici pavimentati (lastricato in pietra, mattonate, lastre o battuto di cemento)

Attività 2022

                                                                                                                          Sassello, febbraio 2022

Caro Amico,

avevamo sperato, forse con troppo ottimismo, di aver superato il momento difficile della pandemia, invece dobbiamo fare i conti, ancora una volta, con mille ostacoli di percorso che vanno ad intralciare la nostra attività.

Crediamo sia opportuno fare brevemente il punto della situazione:

     1) l'apertura della pesca dovrebbe essere fissata (il decreto Regionale Liguria tuttavia non è    ancora ufficiale) per domenica 27 febbraio 2022;

      2) esiste un decreto Ministeriale, ribadito da una ordinanza Regionale della Liguria la n. 4 del 2022 (interventi per contrastare la peste suina) che impone il divieto di pesca in tutto il territorio del Comune di Sassello fino al 13 luglio 2022.

  1. non è stata ancora data, da parte della Regione Liguria l'autorizzazione scritta all'immissione di trote iridee e fario di ceppo Atlantico, autorizzazione peraltro richiesta da Enal Pesca fino dallo scorso dicembre;
  2. all'orizzonte si attende l'emanazione di un decreto che mira a rendere esecutivo un “progetto di tutela e ripristino delle popolazioni di salmonidi autoctoni della Liguria”, un progetto cervellotico che di fatto vieterebbe l'immissione di trote alloctone limitando le zone di pesca  i quantitativi ed addirittura la taglia dei pesci, anche autoctoni, seminati.

Come certamente comprendi, in questi momenti, fare programmazioni è praticamente impossibile e con le regole che cambiano di giorno in giorno è anche estremamente azzardato.

Tuttavia, il Consiglio Direttivo della Sps Tre Torri di Sassello, convocato in riunione straordinaria il giorno 31 gennaio, ha stabilito con fermezza che la nostra Società deve andare avanti, provando in tutti i modi a mantenere viva l'attività della Riserva del Rio Giovo.

Di fatto cosa potrebbe succedere prima del 27 febbraio è impossibile prevederlo, comunque non intervenendo ostacoli legislativi che possano impedire la semina dei pesci ed auspicando nella restrizione della zona infetta da peste suina, dovremmo poter andare a pesca.

Chiaramente questa situazione ci mette nella condizione di dover effettuare delle scelte che potrebbero sembrare impopolari, ma che si rendono necessarie poiché abbiamo bisogno di poterci contare in modo da mettere sulla bilancia un peso politico.

Quindi veniamo subito al nocciolo. Sono state confermate le quote sociali di iscrizione in ragione di euro 100,00 per gli adulti; di euro 50,00 per i giovani da 14 anni a 16 anni (all'atto dell'iscrizione) e di 20,00 euro per i giovani fino a 14 anni non compiuti a questi ultimi verrà offerta la tessera Enal. Tuttavia questi dovranno essere accompagnati da un familiare oppure da un accompagnatore iscritto alla Società.  

Inutile dire, comunque, che l'attività del 2022 sarà condizionata dal numero dei soci che si iscriveranno, per questo abbiamo messo una data limite, cioè quella del giorno 25 marzo come ultima possibile per il versamento delle quote. Dopo tale data, i ritardatari verseranno una quota associativa di 120,00 euro (i giovani ed i pierini sono esclusi).

In caso di non effettuazione di immissioni nel corso della stagione di pesca, le quote versate avranno validità anche per l'anno 2023. In caso di immissioni parziali si provvederà a ridurre la quota di iscrizione 2023 in modo proporzionale.

Poichè allo stato risulta impossibile stabilire con esattezza il numero delle immissioni ed i quantitativi, si provvederà di volta in volta ad aggiornare i soci via mail sulle date. Possiamo però già affermare che verranno fatte esclusivamente semine (gara e raduni sono sospesi).

Ogni informazione verrà anche pubblicata sul sito sociale www.spstretorrisassello.it, in alternativa si potrà contattare telefonicamente  F. Valvassura (3460373599).

 

Anche  quest'anno il rio Giovo- tratto compreso dalla chiusa in Località Ortiei fino alla confluenza con il Torrente Erro- è interamente tratto di RISERVA TURISTICA DI PESCA gestita dall’ ENAL PESCA – Sezione di Savona. Per poter pescare  in tale tratto e' necessario essere iscritti alla Societa',essere in possesso della tessera di affiliazione Enal Pesca, del tesserino segna - catture della riserva e della licenza di pesca.

La pesca nella Riserva è riservata ai SOCI in regola con la licenza di pesca ed il tesseramento ENAL PESCA 2022, con le seguenti modalità:

Giornate di pesca consentite: quattro giorni alla settimana a scelta del pescatore, di cui non più di due consecutivi, con esclusione dei venerdì non festivi.

Il socio ha la facoltà di scegliere solo quattro giornate di pesca settimanali annullando obbligatoriamente la casella in corrispondenza della giornata prima di iniziare a pescare. Le giornate di pesca consecutive non potranno essere più di due, indipendentemente dalla settimana.

Sarà consentito un numero massimo giornaliero di catture pari a otto salmonidiche dovranno essere debitamente segnate sull’apposito tesserino controllo catture che verrà rilasciato all’atto dell’iscrizione.

La sorveglianza nelle acque ENAL del Rio Giovo viene effettuata dai Guardia Pesca effettivi e volontari e da tutti i soggetti deputati dalla legge Regionale.

Per tutelare tutti i soci ed eliminare il problema del non rispetto delle quote di cattura stabilite, il Consiglio Direttivo della Tre Torri ha deciso di autorizzare il Presidente signor Massimo Badano ed i signori consiglieri: Fernando Valvassura, Roberto Bo , Graziano Gilardi, Claudio Costa e Giorgio Pittaluga, ad effettuare il controllo limitatamente alla richiesta di esibizione del pescato e del libretto. I soci che si rifiuteranno previa richiesta e qualifica degli autorizzati perderanno la qualifica di socio della Tre Torri.

ATTENZIONE :Domenica 27 febbraio (Apertura) l'accesso al torrente e la pesca sono consentiti dalle ore 8,30, nei giorni successivi alle immissioni l'orario di pesca sarà quello delle 7,00. In altre parole i soci dovranno restare sulla strada fino a quell’ora. Chi verrà sorpreso sul fiume, anche se non in assetto di pesca, perderà la qualifica di socio della Tre Torri,

La cartina con l’indicazione delle immissioni  verrà' affissa all'interno dei Bar Jole e Isaia di Sassello. Sei invitato a partecipare attivamente alle operazioni di semina contattando preventivamente Fernando Valvassura (3460373599).

I TESSERINI SEGNA CATTURE (GRATUITI)  DELLA RISERVA E LE TESSERE ENAL PESCA (20 € PER GLI ADULTI E gratuita PER I “PIERINI” ) POSSONO ESSERE RITIRATI,  PRESSO IL NEGOZIO DI PESCA “SAMPEI” DEL SIG. SIMONE CARLINI IN VIA ANGELA CASAGRANDE 95 A ACQUI TERME,TEL. 0144/313402 

E' altresi possibile effettuare il tesseramento, ritirare il tesserino controllo- catture e quant'altro presso il bar ISAIA di Sassello (tel. 019 4509659) chiuso il lunedi.

Eventuali variazioni dovute a cause di forza maggiore verranno comunicate sul nostro sito internet.

Qualora le condizioni atmosferiche/mancanza precipitazioni non consentissero lo svolgimento delle semine, le stesse saranno rinviate. COMUNQUE TELEFONARE SEMPRE IL GIORNO PRIMA PER LA CONFERMA A F.VALVASSURA 346 0373599

 

Un invito a provvedere al più presto al versamento della quota associativa per l’anno in corso . L'iscrizione andrà' effettuata tramite versamento in conto corrente postale - sul conto n. 1877972 intestato “Società' Pesca Sportiva Tre Torri”. Causale :Iscrizione alla SPS Tre Torri 2022.

 

SI RAMMENTA CHE LE MODALITA' DI PESCA NELLE ACQUE LIBERE DELLA PROVINCIA DI SAVONA PER LA STAGIONE 2022, NON APPENA USCIRA' IL DECRETO, LE POTRAI TROVARE VISITANDO IL NS. SITO INTERNET www.spstretorrisassello.com

EMAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Un cordiale saluto, 

                                                                                                   Il Presidente

                                                                                                (Massimo Badano)

Articolo Match Fisching 2019 Gara 1 Maggio

PAOLO VALVASSURA SI AGGIUDICA IL XXXI° TROFEO GIOVANNI PASTORINO

Creato da: 

Redazione Match Fishing

Data pubblicazione: 3 Maggio 2019Categorie: News

 

Il giorno primo maggio u.s., si è disputata a Sassello, organizzata dalla Sps Tre Torri, nel Rio Giovo, la trentunesima edizione del Trofeo GIOVANNI PASTORINO.

Quest’anno, viste le esigenze dei soci, la tradizionale manifestazione è stata impostata su una formula che ha accontentato un po’ tutti i partecipanti, tenendo un attimo da parte il lato puramente agonistico della gara.
Per vincere, infatti, occorreva catturare la trota “più grossa”. A tal proposito sono state immesse, oltre alle classiche iridee di taglia da gara, anche un quantitativo di pesci di taglia 500/600 ed over 1.000 grammi.
In questo modo il Direttivo della Tre Torri è riuscito ad accontentare tutti quei pescatori che preferiscono una tranquilla pescata, magari anche in compagnia, piuttosto che lo stress ed il ritmo della gara. Alla fine si può tranquillamente affermare che la manifestazione è riuscita nel migliore dei modi e che lo spirito con il quale è stata interpretata la gara è stato quello giusto. Tutti si sono divertiti pescando in scioltezza, abbandonando per una volta il normale spirito agonistico della competizione. Alla fine, comunque una bella festa, che è stata degnamente conclusa da una ricchissima premiazione che come di consueto ha elargito a tutti i partecipanti prodotti locali.
Il XXXI° trofeo Giovanni Pastorino è stato vinto da Paolo Valvassura con un trotone da 1.476 grammi davanti ad Alessio Badano con un pesce da 1.204 grammi. Terzo classificato il Presidente della SPS Tre Torri di Sassello, Massimo Badano, che ha portato alla pesa una trota da 816 grammi, quarto Roberto Bo con una preda di 748 grammi e quinto Luca Repetto con una trota da 672 grammi.
La Tre Torri è una società nata a Sassello più di trenta anni or sono che conta circa una settantina di soci alla quale ci si può liberamente iscrivere e la maggior parte degli iscritti proviene dal basso Piemonte, precisamente dalla zona di Acqui Terme oltre che dalla Riviera.
In pratica tutto ruota intorno alla riserva turistica che la Società, affiliata all’ENAL Pesca, gestisce per conto di questa, autorizzata dall’Amministrazione Provincia le di Savona, un tratto del rio Giovo
Si tratta di un meraviglioso corso d’acqua nel quale la pesca è consentita ai soli soci della Tre Torri muniti di tessera ENAL PESCA. Per eventuali info in merito ad iscrizioni tel 346 0373599.

Umberto Tarterini,

 

Modulo rilascio tesserini Regione

Comunicato SPS Tre Torri Sassello 21/02/ 2022

Per quanto riguarda l'apertura della pesca si ricorda che nel Comune di Sassello ed in quello di Urbe, stante le limitazioni riguardanti la peste suina, questa, allo stato attuale è vietata.

Salvo novità o deroghe dell'ultima ora anche la Riserva di Rio Giovo e la diga dell'Antenna resteranno chiuse.

Sarà nostra cura informarvi prontamente in merito a novità che dovessero intervenire.

Un caro saluto a tutti.